Sovraccarico sensoriale nella fibromialgia e sindrome da affaticamento cronico

Il sovraccarico sensoriale è un problema comune nella fibromialgia (FMS) e nella sindrome da affaticamento cronico (ME / CFS.) È un sintomo che può avere un effetto significativo sulla tua vita quotidiana e impedirti di fare molte delle cose che ti piacciono.

Il sovraccarico sensoriale può farti sentire nel panico, confuso e sopraffatto. Può derivare da una varietà di cose e i trigger possono variare da uno di noi all’altro.

Ipersensibilità e sovraccarico sensoriale

Il sovraccarico sensoriale può essere collegato all’ipersensibilità, che si ritiene sia un meccanismo centrale di FMS e ME / CFS. Significa che i nostri corpi reagiscono fortemente a tutti i tipi di input-rumore, luci luminose o lampeggianti, folle di persone, odori forti, un ambiente caotico o più cose in competizione per la tua attenzione.

Il nostro cervello sembra avere difficoltà a elaborare molti input contemporaneamente, probabilmente a causa della disfunzione del neurotrasmettitore serotonina. Alcuni ricercatori ritengono che un altro problema nel nostro cervello comprometta qualcosa chiamato inibizione.

L’inibizione aiuta il tuo cervello a filtrare le cose che non sono importanti. Quando rispondi al telefono, dovrebbe aiutarti a ignorare la televisione o la conversazione della tua famiglia. Dovrebbe aiutarti a ignorare un rumore ripetitivo, come un forte bip. Dovrebbe, dopo poco tempo, impedirti di notare il ronzio delle luci fluorescenti.

Tuttavia, la nostra mancanza di inibizione significa che non possiamo mettere a punto quelle cose. Per questo motivo, i nostri sensi bombardano il nostro cervello di informazioni e i nostri cervelli non riescono a gestire tutto.

Il risultato è che non puoi focalizzare la tua attenzione su cose importanti. Diventa difficile pensare, quindi potresti dimenticare quello che stavi facendo o perdere spesso il filo del pensiero. Può anche provocare un attacco di panico, che può coinvolgere un cuore martellante, sudorazione, tremore, vertigini, formicolio e paura. Più tardi, potresti avere un aumento del dolore e / o dell’affaticamento. Gli attacchi di panico a volte possono portare a un forte chiarore dei sintomi.

Nel tempo, potresti iniziare a temere attacchi di panico quando incontri situazioni che li hanno innescati in precedenza. Questo può farti paura di andare in determinati luoghi o di metterti in particolari ambienti o situazioni. Questo è un modo in cui le nostre malattie possono portare all’isolamento.

Gestione del sovraccarico sensoriale

Quando inizi a sentirti sovraccarico, la cosa migliore da fare è uscire dalla situazione e andare in un posto tranquillo. Se ciò non è possibile, potresti essere in grado di fare alcuni respiri profondi e calmare il corpo e la mente. Alcuni di noi imparano a parlare mentalmente da quello stato, ma ci vuole tempo e pratica.

Non abbiamo trattamenti specifici per il sovraccarico sensoriale, ma possiamo trattare l’ansia che provoca. Molte persone con FMS e ME / CFS assumono farmaci anti-ansia. Alcune persone dicono di avere fortuna con alcuni integratori per calmarli, come il DHEA o la teanina.

Ricorda che i trattamenti hanno bisogno di tempo per funzionare, quindi prenderli quando sei in crisi potrebbe non essere di grande aiuto. Potresti avere più fortuna a prendere qualcosa per contrastare l’ansia prima di entrare in una situazione potenzialmente travolgente.

Se il sovraccarico sensoriale e il panico sono problemi regolari per te, potresti voler parlare con il tuo medico di un supplemento giornaliero o di un regime terapeutico. Molti farmaci prescritti per FMS e ME / CFS possono anche aiutare con l’ansia.

Evitare determinate situazioni può diventare necessario per te. Ad esempio, se un negozio di alimentari affollato è un fattore scatenante comune, potrebbe essere necessario fare acquisti durante i periodi lenti, come la mattina presto o la sera.

L’evitamento può essere necessario, ma può anche diventare un problema se ti trovi ad evitare troppo, come qualsiasi luogo che potrebbe essere rumoroso o affollato. Se ti ritrovi a isolarti per evitamento o a perdere cose che sono importanti per te, potresti trarre vantaggio da una consulenza professionale.

La cosa importante da ricordare è che, con trattamenti e tecniche di gestione, questo sintomo è gestibile. Può volerci del tempo per capire cosa funziona meglio per te, ma alla fine puoi riprendere il controllo della tua vita. Questa pagina ti è stata utile?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *