Fibromialgia, spezzata dentro

Fibromialgia: essere rotto dentro e non penso a nessun altro, posso capire come mi sento … È la malattia delle emozioni inespresse

I nostri stati emotivi possono prendersi cura di tutti i tipi di malattie: ipertensione, disfunzione cardiaca o disturbi nervosi di vario tipo. Diverse condizioni possono aiutare non solo a trasformare la nostra salute fisica, ma anche a facilitare la guarigione a un livello più profondo. Il segreto è scoprire e comprendere i messaggi dietro i disturbi fisici per conoscere e vivere meglio.

“Per capire questa connessione psicosomatica prima di dover riconoscere che la mente e il corpo sono insieme”, afferma l’autore. Normalmente, consideriamo il corpo come un “fascio” che ci accompagna, che amiamo e quando è stato danneggiato dovrebbe portare il medico a ripararlo. “Sfortunatamente, questa visione è molto limitata. Nega la complessità delle energie che modellano il nostro essere, le energie che scorrono e comunicano tra loro. (…) Non c’è separazione tra ciò che accade nella mente (pensieri e sentimenti) e ciò che accade nel corpo “

Una cosa da notare sulla fibromialgia perché i suoi sintomi sono capiti male Le persone che soffrono della malattia pensano che gli altri non li credano perché il dolore non lo è. La fibromialgia è considerata una diagnosi controversa e alcuni autori sostengono che non dovrebbe essere considerata una malattia perché, tra le altre ragioni, la mancanza di anomalie nell’esame fisico, test di laboratorio o obiettivi di studi di imaging medico per confermare la diagnosi.

Ufficialmente chiamato fibromialgia un insieme di sintomi e disturbi muscoloscheletrici poco conosciuti, che è principalmente caratterizzato da estrema affaticamento, dolore persistente, intensità di rigidità variabile di muscoli, tendini e una vasta gamma di altri sintomi psicologici come disturbi del sonno, rigidità mattutina, mal di testa e problemi con il pensiero e la memoria, a volte chiamati “blackout” che spesso impediscono il funzionamento quotidiano delle persone. È un disturbo “non contagioso” presente in circa il 3-6 percento delle giovani donne, in genere dai 20 ai 50 anni. Anche tu sei interessato: COSA VOGLIONO SAPERE DI SAPERE?

Oggi condivideremo un’intervista con Maria Àngels Mestre, una donna che soffriva di fibromialgia e nessuna risposta ufficiale da parte dei loro medici poteva lasciarlo per i suoi meriti. Da allora, è stato scritto e consigliato ai pazienti di questa e altre malattie croniche. La speranza sarà di grande aiuto …

Che cos’è la fibromialgia?

La fibromialgia è la malattia delle emozioni inespresse. È il risultato di un conflitto interno, ci siamo generati. L’organo più colpito è il fegato, deposito di emozioni contenute secondo la medicina tradizionale cinese. Regola fasce, muscoli, tendini, legamenti, articolazioni, vene e arterie, dotti e vista. Questo organismo è anche responsabile della disintossicazione di tutte le tossine che ci fanno ammalare, sia esternamente che internamente.

Quali sono i sintomi più comuni?

-La fibromialgia ha una vasta gamma di sintomi, è il principale dolore muscoloscheletrico generalizzato, rigidità e affaticamento, che è accompagnato da una diminuzione della concentrazione e della memoria, insonnia, intestino irritabile, vescica irritabile, mal di testa, ansia, sindrome delle gambe senza riposo, dolore toracico, pesante e periodi di mestruazioni dolorose, riduzione della vista, crampi, ecc.

Che tipo di persone soffrono?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *