FIBROMIALGIA: Non sto fingendo di essere malato, ho davvero intenzione di stare bene

È pazzo, ma a volte mi sento un criminale giudicato continuamente da persone che non sanno nulla di me o della mia vita e, prima di questo mondo, è meglio fingere

Non sto fingendo di essere malato, fingo davvero di stare bene

Se non mi conosci abbastanza bene o fai parte della mia famiglia, è possibile che in alcune occasioni potresti aver pensato che fingevo di essere malato. Potresti pensare che non puoi essere stanco continuamente o che è impossibile per chiunque vivere un dolore costante e spero di stare bene e mi piacciono molti altri che non viviamo in prima persona fingendo di essere grandiosi per la famiglia e i conoscenti, fingendo di essere bravi ad andare al lavoro ogni giorno, anche brutali torture e solo la metà può incontrare le nostre pillole gonfie e antidolorifici, trascinandole male quando finalmente sono tornato a casa senza essere in grado di spostare il dolore intenso e insopportabile e la faticosa stanchezza che non abbiamo mai recuperato da. Ma nonostante tutto, non ho altra scelta che comportarmi come se fossi a posto.

È molto più facile fingere e provare a farmi vedere che sto bene, perché in questo modo non devo difendermi. Non devo spiegare a qualcuno che vivere nel dolore costante e costante è possibile. Né devo elencare nuovamente i sintomi per qualcuno che non ha interesse. Non devo giustificare stanchezza implacabile. Non devo spiegare perché non vado in palestra o in piscina come prima. Vorrei stare bene, ma non lo sono.

Non capisco bene perché mi sento come se dovessi fingere di stare bene quando è il contrario. Perché l’opinione degli altri è così importante? Perché non mi interessa cosa pensano? Sono stanco, stanco di provare a spiegare come sto davvero, ho spiegato a familiari e amici che non capivano la mia realtà quotidiana, ho persino parlato con medici che mi hanno guardato increduli e mi hanno detto che ciò che ho detto non è possibile per esacerbare i sintomi. Alcuni sì, grazie a Dio, ma non alla maggioranza, forse è per questo che ho sviluppato grandi capacità come attore in un ruolo che non ho mai chiesto di toccare.

Anche se mi costa, cerco sempre di essere gentile quando qualcuno mi chiede come sto. Questa è una domanda che a volte mi fa quasi scoppiare in rabbia perché non posso dire la verità, ma mi fermo e provo a deviare il problema o provo a risolverlo con un breve “Sto bene”. Potrei dire “oggi sono riuscito ad alzarmi dal letto senza aiuto” o “Ho fatto qualcosa di meglio per alcuni giorni quando il dolore mi sta dando il tempo” o “questa settimana è un inferno perché sto attraversando una crisi” , ma ciò significherebbe dover giustificare di nuovo il mio status, dover dare spiegazioni sul perché io sia così non mi crederai, quindi la risposta non è mai la verità.

Vorrei smettere di fingere di stare bene e mostrare il mio vero stato, vorrei che quelli che mi chiedessero di farlo con un interesse reale per il mio stato e non vedessero o sentissero come gli altri sospettano che sto mentendo quando dico loro cosa È il mio vero stato.

Senti il ​​bisogno di fingere di stare bene quando non lo sei? Vuoi cambiarlo?

Se è stato utile, commenta e condividi. Gacias!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *