Fibromialgia, il freddo aumenta il mio dolore …

Le temperature fredde, come quelle del Midwest della scorsa settimana, sono difficili per tutti. Ma per le persone con fibromialgia, i cui sintomi sono dolore cronico e diffuso, il grande congelamento è particolarmente difficile da tollerare.

“È molto comune per le persone con fibromialgia riferire un aggravamento del dolore nei periodi freddi”, afferma Lesley Arnold, MD, un operatore sanitario specializzato in fibromialgia e direttore del programma di ricerca sulla salute femminile presso l’Università di Cincinnati (UC), dove è professore di psichiatria e neuroscienze comportamentali.

“Una possibile spiegazione è che il freddo rende molte persone meno attive, il che porta a un decondizionamento fisico che può contribuire ad aumentare il dolore. Inoltre, nelle persone con fibromialgia che hanno anche l’artrite, il freddo può contribuire alla rigidità articolare, che può aumentare l’esperienza complessiva del dolore.

“Una diminuzione della pressione atmosferica può anche aumentare il gonfiore delle articolazioni, che può aggravare il dolore”, aggiunge Arnold, riferendosi alla diminuzione della pressione atmosferica che di solito precede la pioggia o i temporali.

Oltre al dolore cronico e diffuso, la fibromialgia è caratterizzata da altri sintomi, tra cui affaticamento, disturbi del sonno e sintomi cognitivi come dimenticanza o riduzione della concentrazione. Ha una prevalenza di circa il 2 percento della popolazione americana, secondo i Centers for Disease Control and Prevention, ed è circa sette volte più comune nelle donne che negli uomini.

Le prove scientifiche per una forte associazione del dolore meteorologico nella fibromialgia sono molto limitate, osserva Arnold, che svolge ricerche correlate alla fibromialgia presso la UC, e le prove disponibili non supportano un impatto uniforme delle condizioni meteorologiche specifiche sui sintomi quotidiani del dolore nei pazienti con fibromialgia. Ma secondo i resoconti dei pazienti alcune persone sembrano essere più sensibili alle condizioni meteorologiche o ai cambiamenti meteorologici di altre.

Per far fronte al freddo, afferma Arnold, è importante che le persone restino il più attive possibile e si vestano calorosamente a strati. Mantenere il corpo in movimento con un piano di attività fisica sviluppato sotto la supervisione di operatori sanitari può prevenire il peggioramento del dolore.

“Il freddo può anche interrompere le attività sociali, quindi è importante contattare gli altri durante questi giorni freddi”, afferma Arnold. “Il nostro stato d’animo può influenzare l’esperienza del dolore, con la depressione che rende più difficile affrontare un disturbo cronico del dolore come la fibromialgia.”

Arnold afferma che il programma di trattamento della fibromialgia della UC Health è dedicato all’uso degli ultimi trattamenti scientificamente provati per alleviare i sintomi spesso debilitanti della fibromialgia e aiutare le persone con disturbi cronici del dolore a vivere una vita più funzionale.

“Lavoriamo con i pazienti per sviluppare un piano di trattamento adeguato e personalizzato che possa includere farmaci, terapia e / o cambiamenti dello stile di vita raccomandati”, afferma. “Queste opzioni sono state ben studiate e scientificamente provate per aiutare con i sintomi della fibromialgia     e le condizioni correlate.”

Loading...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *