Fibromialgia e muscolo cardiaco: dolore fibroso o attacco cardiaco?

Se hai già avuto questa esperienza, sai che i sintomi intorno alla fibromialgia e al cuore possono essere molto spaventosi. La fibromialgia sembra venire con ogni dolore immaginabile, incluso il dolore al petto.

Molti andranno al pronto soccorso almeno una volta perché pensano di avere un infarto. Questo probabilmente accade a coloro che non hanno ancora diagnosticato la fibromialgia perché non sanno quale sia il dolore fibro-laringeo e hanno maggiori probabilità di credere che manchi il loro cuore.

Il pericolo per le persone con fibromialgia diagnosticata è il rischio di non consultare un medico per una grave patologia cardiaca perché presumono che il dolore faccia parte della fibromialgia. Pertanto, è importante che tutti capiscano come interagiscono la fibromialgia e il muscolo cardiaco e quando è necessario un trattamento medico.

Inutile dire che il cuore è davvero il muscolo più importante del corpo.

Fibromialgia Dolore toracico – Varie cause 

Uno dei principali sintomi della fibromialgia è il dolore cronico in molte parti del corpo. Un sintomo comune di cui parliamo spesso è la costocondrite. Il dolore deriva dall’infiammazione della cartilagine che collega le costole e lo sterno. Il dolore di solito colpisce il lato del torace e può causare onde di dolore molto simili a un infarto. La buona notizia è che non mette in pericolo la tua vita.

Con la fibromialgia, puoi anche sentire dolore in altre parti del torace, nonché su spalle e braccia. Può essere acuto, pulsante, bruciante o a scatti. Sebbene gli attacchi di cuore tendano ad andare e venire in breve tempo, questo dolore può durare per giorni o addirittura settimane. Alcuni pazienti con fibromialgia soffrono di dolore toracico per mesi o anni.

Consulta anche il nostro articolo sul dolore toracico per altre cause di dolore toracico in qualsiasi momento.

Fibromialgia e insufficienza cardiaca

Il dolore toracico nella fibromialgia è spesso pericoloso per la vita, ma non è sempre così. La ricerca mostra che è comune per i pazienti con insufficienza cardiaca avere anche fibromialgia. Uno studio su 57 pazienti con insufficienza cardiaca ha riscontrato che oltre il 20% dei partecipanti soddisfaceva i criteri diagnostici per la fibromialgia. La scoperta che l’insufficienza cardiaca di solito corrisponde alla gravità dei sintomi della fibromialgia è ancora più preoccupante.

La ricerca ha anche dimostrato che i pazienti con fibromialgia hanno maggiori probabilità di sperimentare varie malattie legate alla sensibilità o disfunzione del sistema nervoso centrale. Ciò include l’insufficienza cardiaca, l’ATM e la malattia dell’intestino irritabile. Ciò supporta l’idea che la fibromialgia sia causata da un sistema nervoso centrale molto sensibile che registra il dolore quando non è giustificato.

Alcuni studi scientifici dimostrano che la fibromialgia è correlata alla variabilità della frequenza cardiaca. Ad esempio, molti pazienti soffrono di tachicardia, che si verifica quando il cuore batte anormalmente velocemente. Questa è solo una disfunzione del sistema nervoso autonomo spesso osservata nelle persone con fibromialgia. Il composto è così forte che alcuni professionisti raccomandano di verificare l’incoerenza della frequenza cardiaca come strumento diagnostico per la fibromialgia.

La fibromialgia provoca insufficienza cardiaca?

Mentre può esserci un legame tra fibromialgia e problemi cardiaci, non ci sono prove che la fibromialgia sia la causa di insufficienza cardiaca o altri disturbi cardiaci. Gli attacchi di cuore possono essere il risultato di molti fattori, tra cui le arterie ostruite, che sono causate da cattiva alimentazione, fumo e obesità. Lo stress sul corpo è anche un fattore importante, e ricorda quello che dico così spesso, che vivere con un fibro stesso può essere una forma di stress per il corpo.

La fibromialgia può aumentare il rischio di insufficienza cardiaca nei pazienti, specialmente quando il dolore cronico, l’affaticamento e i disturbi del sonno portano ad un aumento dello squilibrio tra sostanze chimiche, ormoni, ecc. Sappiamo che i livelli di cortisolo (surrene) si squilibrano se non ci riprendiamo . dormire e colpisce anche il cuore.

La fibromialgia può anche intensificare i sintomi delle malattie cardiache a causa della sensibilità del sistema nervoso. Questo è simile ai pazienti con fibromialgia che sperimentano più dolore rispetto ai non fibro nella vita di tutti i giorni.

Dolore fibroso o infarto?

Se tu o qualcuno che ami ha dolori al petto, è meglio consultare un medico di emergenza. Lo dico spesso, ma sì, è sempre meglio chiedere aiuto quando non ne hai bisogno piuttosto che eliminare il dolore come sintomo di fibromialgia quando in realtà è qualcosa di più serio.

In generale, il dolore associato alla fibromialgia tende a durare più a lungo di un infarto. Se si preme sul punto del dolore, è probabile che il dolore fibromialgia aumenti quando attivato da punti trigger. Il dolore causato da un infarto non aumenta quando viene premuto leggermente. Il dolore correlato alla fibromialgia non provoca dolore radiante nelle braccia o nella schiena, che si verifica spesso durante un infarto.

Poiché potrebbe esserci un legame tra eventi cardiaci e fibromialgia, può essere utile richiedere uno stress test o altri test diagnostici cardiaci per evitare potenziali problemi. Questo è l’unico modo per assicurarti che il dolore toracico che senti sia effettivamente causato dalla fibromialgia piuttosto che da un grave problema cardiaco potenzialmente letale.

I sintomi di un infarto possono includere dolore e pressione al torace, dolore alle braccia, dolore alla mascella, sudorazione, nausea e difficoltà respiratorie. Se si verificano improvvisamente questi sintomi, cercare immediatamente aiuto. E, come puoi vedere, quasi tutti questi sintomi possono manifestarsi anche nella fibromialgia. Pertanto, dovresti sempre stare attento.

Inoltre, come ho detto all’inizio di questo articolo, il cuore è il muscolo più importante del corpo. Pertanto, è importante consultare il proprio medico prima di utilizzare miorilassanti e altri farmaci che possono interferire con il normale ritmo e la funzione del cuore. 

Tieni d’occhio il tuo cuore a casa 

Ora puoi seguire l’evoluzione del tuo cuore nel comfort di casa tua o ovunque tu sia.

Il     dispositivo kardiamobile     è facile da usare ed è adatto a chiunque abbia problemi di cuore o ad   aumentato   rischio. Puoi anche controllare la pressione sanguigna a casa se anche questo è un problema.

Tossine e malattie cardiache

È importante evitare il più possibile le tossine nelle persone con fibromialgia. Il potenziale per tutte le malattie può essere maggiore se le persone sono continuamente esposte alle tossine ambientali. Sempre più studi riportano regolarmente il legame tra le malattie cardiache e le tossine a cui siamo esposti. Qui puoi saperne di più sulla suscettibilità chimica nella fibromialgia.

Hai un battito cardiaco accelerato, sudorazione, nausea, mal di testa o aumento della pressione sanguigna quando esposto ad ambienti tossici? È comune ed è spesso il modo in cui il nostro corpo ci dice di sbarazzarci di queste tossine dannose. Ciò può accadere in un negozio di abbigliamento, in un ristorante, in un centro commerciale, in una clinica veterinaria o in altri luoghi in cui vengono spesso utilizzati molti prodotti chimici.

Un sorriso di cuore / gratitudine

Ricorda quello che dico spesso. “Un sorriso dal cuore è un buon punto di partenza”,      ho coniato questa frase anni fa perché mi sono reso conto che la gratitudine e un sorriso genuino possono fare molto per mantenere un sano equilibrio chimico nel nostro corpo.

È bello sorridere dal cuore. Questo non si basa sulla nostra situazione, ma piuttosto sul fatto che ci stiamo preparando a superare la situazione in ogni modo possibile. Non è una questione di perfezione o di mente sulla materia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Content is protected !!