Queste camere iperbariche possono trattare la fibromialgia

La fibromialgia è una malattia cronica caratterizzata da dolore fastidioso e persistente. Questo da solo non causa gravi complicazioni, ma può comunque essere molto impegnativo per un individuo affetto. Caratterizzato da sintomi tanto vari quanto numerosi, il suo trattamento richiede generalmente un approccio multidisciplinare. Per alleviarlo, alcuni scienziati sostengono l’ossigenoterapia iperbarica. Ingrandisci questa potenziale terapia, trasmessa da Femme Actuelle e dal sito web Why Docteur.

Utilizzato in alcuni ospedali, le sessioni di ossigenoterapia in una camera iperbarica sono inizialmente un trattamento destinato alle vittime di incidenti in mare, specialmente durante le immersioni. In alcuni casi, possono anche essere usati per trattare l’avvelenamento da monossido di carbonio, camere iperbariche che promuovono l’ossigenazione dei tessuti corporei.

Per il Dr. Shai Efrati, parte di un gruppo di ricercatori israeliani-americani, questo metodo potrebbe vedere una nuova utilità: alleviare i sintomi della fibromialgia.

Caison Iperbare

Fibromialgia, sue cause e sintomi

La fibromialgia è una malattia che colpisce quasi il 2% della popolazione secondo la Società francese di reumatologia. Tuttavia, rimane in gran parte sconosciuto perché è difficile da diagnosticare. Esistono diversi sintomi che lo caratterizzano, in particolare:

  • Un dolore generalizzato in tutto il corpo, sapendo che alcune articolazioni possono essere più dolorose di altre
  • Maggiore sensibilità e dolore esacerbato
  • Stanchezza improvvisa o inspiegabile
  • Scarsa qualità del sonno
  • Mancanza di energia al risveglio
  • Rigidità muscolare
  • Emicrania persistente
  • Nausea

Dovresti anche sapere che la fibromialgia è una malattia che colpisce principalmente il gentil sesso. Pertanto, per 2 uomini affetti, ci sarebbero 8 donne con lo stesso disturbo. Vale a dire, non è stato riconosciuto come una malattia dall’OMS fino al 1992.

Da allora si è parlato della fibromialgia e, per una buona ragione, i suoi sintomi non sono privi di impatto sulla vita quotidiana. A tal fine, il dottor Efrati ha condotto uno studio sull’ossigenoterapia iperbarica, al fine di valutare l’impatto di questo metodo sulla malattia. Pubblicato nel 2015 dalla rivista Plos One, suggerisce secondo i risultati trasmessi da Pourquoi Docteur che “questo trattamento è utile quando il dolore deriva da una lesione al cervello”.

E lo studio?

Delle 48 donne partecipanti a questo studio clinico, 24 donne sono state scelte per il trattamento in una camera iperbarica, con l’obiettivo di fornire loro una quantità molto grande di ossigeno in un ambiente iperbarico, vale a dire dove la pressione è più alta del normale . Alla metà dei pazienti sono state prescritte in totale 40 sessioni, 5 volte a settimana, tutte per due mesi. Le restanti 24 donne “hanno servito come controlli” prima di beneficiare dell’ossigenoterapia. Secondo il dottor Efrati, “i pazienti che soffrivano di fibromialgia oltre ai sintomi a seguito di una commozione cerebrale hanno visto scomparire i loro sintomi”.
Haïm Golan, coautore dello studio, è d’accordo. Secondo lo scienziato, “l’ossigeno induce una riorganizzazione nel cervello a livello dei neuroni associati al dolore”. Come parte di questo processo, la maggior parte delle donne avrebbe visto diminuire il loro consumo di antidolorifici. Pertanto, la soglia del dolore sarebbe ridotta, soprattutto in caso di emicrania.

Alla luce di questi risultati, il dott. Efrati e il suo collega condividono il loro ottimismo riguardo all’ossigenoterapia, sebbene le dimensioni dello studio siano ancora modeste e richiedano ulteriori ricerche. Inoltre, questo metodo non sarebbe adatto per la fibromialgia scatenata da una malattia infettiva.
Oggi, i trattamenti tradizionali consistono in un primo approccio non farmacologico, altamente raccomandato dalla Lega europea contro il reumatismo. Consiste principalmente nella prescrizione di esercizi fisici adattati alle condizioni del paziente.

Per quanto riguarda l’assunzione di farmaci, viene preso in considerazione solo quando l’approccio non farmacologico non è stato efficace.

Ossigenoterapia iperbarica, cosa devi sapere

L’ossigenoterapia iperbarica è un trattamento in cui a una persona viene somministrata una grande quantità di ossigeno in un ambiente iperbarico. Questo può essere fatto in gruppo o individualmente sotto forma di sessioni che durano meno di due ore. Ogni sessione è divisa in tre parti:

  • Compressione, in cui la pressione dell’aria all’interno dell’abitacolo aumenta gradualmente
  • Ossigenazione, in cui al paziente viene somministrato ossigeno puro
  • Decompressione, in cui la pressione dell’aria viene ridotta per tornare alla pressione atmosferica

Il principio del trattamento è somministrare ossigeno puro ai pazienti. Questo è il motivo per cui la pressione è aumentata. In un ambiente in cui la pressione è 2,5 volte superiore al normale, il sangue viene ossigenato in profondità. Pertanto, la concentrazione di ossigeno aumenta di quasi 15 volte. Le regioni più scarsamente vascolarizzate si trovano quindi a ricevere una quantità benefica di questo gas che rimane essenziale per la loro salute.

Se pensi di avere la fibromialgia, si consiglia vivamente di consultare un reumatologo. Quest’ultimo ti farà passare un interrogatorio volto a diagnosticare te per stabilire un trattamento adattato alle tue condizioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *