La maggior parte delle donne con fibromialgia soffre di problemi di memoria e concentrazione

Uno studio spagnolo pubblicato sul   Journal of Clinical and Experimental Neuropsychology   indica che la maggior parte delle donne con   fibromialgia  riferisce di avere problemi di memoria e non riesce a concentrarsi, e la maggior parte di loro soffre anche di ansia e depressione .

La fibromialgia è un disturbo del dolore cronico caratterizzato da dolore e dolorabilità muscoloscheletrica generalizzata,   affaticamento  , disturbi del sonno, memoria e problemi dell’umore. I ricercatori ritengono che questa malattia amplifichi le sensazioni dolorose modificando il modo in cui il cervello elabora i segnali del dolore. La malattia colpisce le donne più degli uomini. I pazienti di solito hanno problemi cognitivi, ma i medici non sono sicuri se ciò sia dovuto a disfunzione cognitiva o se la causa sia la depressione clinica.

“Nonostante la diffusa accettazione di un’alta frequenza di disturbi cognitivi soggettivi nei pazienti con fibromialgia, pochissimi studi precedenti hanno cercato specificamente di quantificare l’entità di tali disturbi in questa popolazione”, secondo gli autori del studio che si è svolto presso l’Ospedale Santa Maria di Lleida, una città nel nord-est della Catalogna in Spagna

Lo studio si è svolto tra agosto 2013 e marzo 2014 e ha reclutato 105 donne con fibromialgia. I ricercatori hanno eseguito valutazioni neuropsicologiche che includevano misure di attenzione e funzioni esecutive. I pazienti sono stati valutati completando questionari su diversi argomenti, tra cui deterioramento cognitivo, ansia, depressione, intensità del dolore, funzionamento fisico, qualità del sonno e qualità della vita.
Hanno riferito che quasi l’83% delle donne aveva problemi cognitivi, il 23% era lieve e il 60% era da moderato a grave. I sintomi della depressione sono stati generalmente descritti come insufficiente capacità di memoria di lavoro e scarso funzionamento fisico quotidiano. Insieme, l’82% delle donne aveva sintomi di depressione e il 70% aveva livelli significativi di ansia, mentre il 68,6% dei partecipanti soffriva di depressione e ansia.

“I risultati di questo studio confermano che i disturbi cognitivi soggettivi sono molto comuni nei pazienti con fibromialgia, ma che non sono esclusivamente correlati a sintomi depressivi. Anche la disfunzione cognitiva funzionale e oggettiva potrebbe essere coinvolta nella loro manifestazione “, hanno scritto i ricercatori. Hanno anche esortato i medici a “non sottovalutare” i disturbi cognitivi dei loro pazienti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *