Fibromialgia, la malattia invisibile: “Anche se mi vedi con una bella faccia, provo dolore”

Ho 54 anni e l’anno scorso sono stato finalmente diagnosticato dopo molti anni di   dolore  , in cui mi hanno sempre detto che avevo una perdita di massa ossea. 

La diagnosi è stata la   fibromialgia  , la   malattia  invisibile  e incredibile   per molte persone. Arriva un momento in cui non sai più cosa ti fa male, perché ogni giorno è qualcosa di diverso. 

Anche se non vuoi e fingi di essere forte, il dolore è maggiore, entri in   depressione   e ansia e il mondo crolla ai tuoi piedi. Le persone che ti conoscono ti credono e anche se è difficile al lavoro, provi a sorridere e a fare i compiti.

La cosa brutta è che alcuni colleghi pensano che nulla fa male perché esci e entri e vuoi vivere, ma non lo è. Anche se hai una   buona faccia,   il dolore ci accompagna sempre. 

Chiedo solo   maggiore consapevolezza   su questa malattia, più ricerca e credenza. Che avere una buona faccia o voler sistemare un po ‘te stesso non significa che il dolore scompaia, solo che vuoi sentire o provare a sentirti meglio.

Chiedo maggiore qualità della vita per le persone che, come me, soffrono   in silenzio   ogni giorno. Basta che sia una malattia invisibile.

Condividi questo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *